Lorem Ipsn gravida nibh vel velit auctor aliquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit

FOLLOW ME

TWITTER GPLUS FACEBOOK BEHANCE PINTEREST

A new digital world

A new digital world

Il web sta cambiando il mondo, e con esso cambia anche il modo in cui si comunica. A partire dai social network, Internet ha generato mutamenti profondi nelle pratiche e nelle strategie di comunicazione. Dai Brand, fino ai nostri profili di tutti i giorni.

Siamo sempre connessi. Si tratta di un vero e proprio fenomeno sociale che ha modificato il modo in cui gli essere umani scambiano informazioni. Questo ha stravolto non solo le nostre vite private, ma ha anche rivoluzionato la relazione impresa-consumatori: ha cambiato la capacità comunicative di ascolto e di risposta del cliente. Il consumatore è diventato “consumatore connesso”. Tramite Internet, partecipa e condivide con altri la propria esperienza del prodotto. Chiede, esige o interviene, esponendosi e rivelando a tutti il proprio legame con la merce o con la marca. Per le imprese, i social oggi sono una risorsa. Ma d’altra parte i canali aziendali richiedono capacità di ascolto, flessibilità, immediatezza nella risposta, soluzioni veloci ma sempre pragmatiche e mai d’impulso. In sintesi, il consumatore, tramite il web, diventa parte di un processo produttivo che si fa sempre più diretto e trasparente. Le aziende che sanno tenere il passo, sono in grado di sviluppare un dialogo costruttivo con i propri clienti.

La comunicazione digitale non è un modo nuovo solo di fare marketing, ma di fare impresa.

Il corretto utilizzo dei social network è determinato dalla capacità di visione del mercato da parte dell’impresa. Una perfetta integrazione fra valori, obiettivi e struttura dell’azienda è ciò che determina una buona social media strategy. Attraverso la comunicazione digitale sui social network, un’impresa può mostrare la propria realtà aziendale, la vision, la professionalità del team e dialogare con i clienti con un’autenticità e una genuinità che la comunicazione pre-digitale non aveva mai sperimentato. Occorre sempre tenere presente che questo non può trasformarsi in una comunicazione sempre aperta e non regolata. Non si tratta di un telefono, dove parlare senza ascoltare o, peggio, passare il tempo a rispondere senza pensare. Uno dei grandi rischi è trasformare la comunicazione digitale in un flusso di informazioni di scarso significato. È quindi importante porsi dei chiari obiettivi comunicativi e relazionali. Infine, bisogna sapere che la comunicazione è un processo che per generare risultati deve essere efficiente e flessibile.

In altre parole, per fare comunicazione bisogna darsi un metodo.

 

POST A COMMENT